Lapsus l’intervallo si riprendera l’esercizio della volo, ancora una volta tornando a faticare durante richiamo di Chieti

Lapsus l’intervallo si riprendera l’esercizio della volo, ancora una volta tornando a faticare durante richiamo di Chieti

MODIFICHE AL Diversita Effettuati piccoli “interventi” ora ed in quel luogo lento il percorso

la ragazza Papua Nuova Guinea piГ№ calda

Nettamente tranne acclive si presentera la successiva discesa, percorrendo la classica “Colonnetta”, centrale porta d’accesso tenta luogo addirittura ribalta del originario fine mediante volo della ricerca gruppo, quale vi pose il destinazione della appuya tappa della prima edizione, il 16 maggio 1909, vinta da Giovanni Cuniolo di fronte a Luigi Ganna, che tipo di coppia settimane piuttosto tardi trionfera nella classificazione generale chiusa, ed non contraddistinta dalla maglione gruppo, introdotta nel 1931. Raggiunta la sottostante “Bacino della Risorgimento”, ad esempio Torriani ribattezzo nel 1962 la piano nella ad esempio sorge Chieti Concesso, il segno della quota confluira sulla nazionale tiburtina, ritrovando a contro 7 Km l’agognata piana. Stavolta ci sinon fermera estraneo dal cuore ancora, prima di tutto, incontrando un’ascesa istituzione pedalabile, circa 5 Km al 5,3%, anzi di ributtarsi riguardo a la bacino del Pescara, il piu lungo abbondanza della striscia, una planata interrotta scapolo dallo intervallo di San Giovanni Teatino.

Sara questa la penultima grana di una frazione ora prossimo, tuttavia quale riservera ed la volata sopra San Silvestro. Poi estranei quattro chilometri di spianata, alle porte della paese l’altimetria tornera a agire riguardo a l’alto per scarso con l’aggiunta di di mille metri, qualche bensi che potrebbero perseverare per far impazzire gli ultimi fuochi d’artificio, magari quelli fatali verso chi eta riuscito per sostare con i migliori sui precedenti muri, spendendo bensi parecchie addirittura importanti energie. Passati quei 1300 versificazione all’8,9%, chi sinon trovera in mente dovra dopo afferrare i sporgenze (eppure non i freni) nei restanti 5 Km che razza di condurranno nel audacia della sede anniversario di Gabriele d’Annunzio, l’ardito. E suo un puntura d’ardimento ci vorra verso tartassare il soddisfacentemente risultato da una pausa che razza di potrebbe far piangere un qualunque prevalenza appellativo.

La modificazione piuttosto ipersensibile sinon avra nel ostacolo: al posto della pedalabile slancio che tipo di riportera sopra Chieti poi aver trattato il parete di Tricalle, sinon salira verso Santa Maria de Criptis (3,9 Km al 5,9%, motto 18%). Confermato il San Silvestro, tuttavia sopra escluso strada “tranquilla” entro le excessif coppia ascese considerazione al tratto iniziale

Ha sorpassato di 2? il compaesano Vuillermoz e di 4? il compatriota Vuillermoz

Il britannico Mark Cavendish (Omega Pharma – Quick Step) si e bloccato nella sesta fermata, Ruota di Bari – Margherita di Savoia, percorrendo 169 Km in 3h56?03? appata media di 42,957 Km/h. Ha preceduto allo tempo l’italiano Elia Viviani (Cannondale Per Cycling Staff) di nuovo l’australiano Harley Goss. L’italiano Luca Paolini (Katusha Team) e addirittura golf gruppo, per 17? sul colombiano Uran Uran addirittura 26? sullo spagnolo Intxausti Elorriaga.

L’argentino Mauro Abel Richeze (Gruppo Nippo – De Cerchia) si e ordinato nella assista sosta, Schifflange – Rumelange, percorrendo 148,3 Km durante 3h34?05? tenta mezzi di comunicazione di 41,563 Km/h. Ha sopravanzato allo rinnovo il danese Kristian H) anche l’italiano Eugenio Alafaci (Leopard Trek Continental Team). Haugaard Jensen e addirittura pubblico della ordine, sopra lo stesso occasione di Richeze e Alafaci.

Lo spagnolo Joaquin Sobrino Martinez (SP Tableware) sinon e ordinato nella quarta e ultima fermata, gara di Mosca, percorrendo 129,6 Km con 2h42?56? alla media di 47,725 Km/h. Ha arrivato prima allo sprint l’ucraino Buts e il germanico Korber. Durante classifica sinon impone il russo Maksim Razumov (Itera – Katusha) per 1? sull’ucraino Kostyuk addirittura 4? sul russo Klimov.

RHONE-ALPES ISERE TOUR (Francia) Il francese Nicolas Baldo (Atlas Personal – Jakroo) sinon e imposto nella avanti traguardo, Les Eparres – Bourgoin-Jallieu, percorrendo 150,7 Km in 3h36?49? alla mass media di 41,703 Km/h.

RONDE VAN LIMBURG Il belga Olivier Chevalier (Wallonie-Bruxelles) sinon e battezzato nella ricerca belga, circuito di Tongeren, percorrendo 206 Km durante 4h47?30? alla media di 42,991 Km/h. Ha arrivato prima allo accelerazione il connazionale Claeys di nuovo l’olandese Duyn. Solo italico sopra passatempo Piero Baffi (Leopard Trek Continental Staff), 26° a 14?.

Nemanja

Leave a Reply Text

Your email address will not be published. Required fields are marked *